Il cane e i farmaci: ecco cosa bisogna sapere

By | 30 Settembre 2014

cani e medicineIl nostro cane è, ovviamente, curioso e sempre in cerca di nuove avventure. Tuttavia, correndo in casa potrebbe imbattersi in medicinali all’apparenza innocui ma che, in realtà, potrebbero causargli gravi danni. Già, perchè se per noi umani sono medicine che, in realtà, non hanno gravi conseguenze, per il Fido questa “distrazione” potrebbe essere letale.

In particolar modo, parliamo di paracetamolo, antidepressivi, anticoncezionali, o farmaci antinfiammatori. Medicine che, appunto, noi prendiamo molto facilmente, e che ci fanno stare meglio. Purtroppo, la stessa cosa non succede di sicuro al nostro amico a 4 zampe.

Se, per errore, dovesse assumere del paracetamolo, possiamo capire la gravità del problema dai seguenti sintomi: il nostro cane, ingerendolo, potrebbe avere nausea, vomito, diarrea e debolezza della frequenza respiratoria o cardiaca. Anche l’assunzione di antidepressivi potrebbe essere dannosa.

In questo caso, infatti, il rischio è quello di dover affrontare gravi problemi neurologici come i tremori, convulsioni oppure sedazione completa. Gli anticoncezionali, poi, possono dare problemi al midollo osseo, mentre gli infiammatori possono causare tremori, problemi gastrointestinali e, nei casi peggiori, il coma.

Tuttavia, il nostro cane non è a rischio solo se trova i nostri medicinali: tanti cibi possono provocare gravi disturbi fisici. I più comuni sono, a questo proposito, uva e uvetta (una sostanza presente al loro interno può provocare insufficienza renale), sale (il consumo eccessivo porta a vomito, diarrea e tremori), latte (può provocare disturbi nella digestione e diarrea), cioccolato e caffè (possono provocare iperattività, problemi respiratori e convulsioni), e alcol (può provocare difficoltà di respirazione, tremori, e nel peggiore dei casi anche la morte).

A questi vanno aggiunti anche le cipolle, l’aglio, l’erba cipollina, e le noci macadamia: sono tutti alimenti che, nel cane (ma in generale in tutti gli animali), possono provocare gravi problemi fisici. Proprio per questo motivo è importante continuare a controllare il nostro amico Fido, ed insegnargli ad ubbidire al primo comando.

I farmaci, come alcuni determinati alimenti, possono diventare veri e propri nemici della salute del nostro amico a 4 zampe. In caso di dubbi,è sempre bene rivolgersi al proprio veterinario: quest’ultimo, dopo un’attenta visita, saprà valutare la situazione e fornire la cura migliore per il proprio animale.

Vi ricordiamo che somministrare medicinali ai propri cani non è così semplice: anche un farmaco specifico, potrebbe essere letale se sbagliamo a somministrare le dosi. Queste devono essere specifiche, mirate e controllate. Per lo meno per la sicurezza della vita del nostro animale.

Insomma, facciamo attenzione si ai medicinali che a determinati cibi: la vita del nostro amico a 4 zampe vale molto di più di qualsiasi altra cosa. Attenzione, quindi, quando facciamo la spesa, ma anche quando la ritiriamo. La stessa cosa vale anche per le medicine: lasciamole lontane dalla sua portata. In fondo, un cane è come un bambino: esso va accudito, curato e…controllato!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *